active

Scegliere ed utilizzare gli strumenti di ricerca Ricerca d’informazioni

Finalità

Quest’attività permette di rispondere a due domande:

  1. Dove e come cercare l’informazione scientifica?
  2. Come utilizzare il motore-strumento di ricerca che avete scelto?
Tappe

La vostra università ogni anno si abbona a grandi editori ed altre istituzioni che offrono l’accesso a pubblicazioni scientifiche, affinché voi possiate accedere alle risorse documentarie. Se effettuate la ricerca d’informazioni all’infuori dell’università, non dimenticatevi di connettervi alla rete VPN (Virtual Private Network) affinché possiate accedere a queste risorse a distanza.

In quest’attività ci sono due tappe principali:

  1. Decidere quale strumento vi permetterà di cercare i documenti che necessitate per approfondire il vostro tema:
  • Banche dati, motori di ricerca, server di documenti (per esempio gli archivi aperti, i siti delle case editrici, delle librerie o biblioteche).
  • Se cercate uno strumento più specifico, i bibliotecari della vostra istituzione potranno aiutarvi. Nonostante quest'ultimi potrebbero non essere degli esperti nel vostro campo, probabilmente lo saranno nella ricerca documentaria. Potranno darvi informazioni sulle banche dati alle quali avete accesso in funzione della vostra istituzione, ecc.
  • Anche se effettuate una ricerca informale, non utilizzate un solo motore di ricerca troppo vasto come Google. Cercate di trovare dei motori di ricerca che siano personalizzabili affinché possiate selezionare le fonti che vi interessano:
  1. Quando avrete identificato uno strumento di ricerca, fate una prima ricerca con la frase formulata nella tappa precedente (Preparare una ricerca per parole chiave).
  • Prestate attenzione affinché la vostra frase sia adattata alla sintassi dello strumento di ricerca che utilizzate.
  • Determinate se i documenti proposti dallo strumento corrispondono agli obbiettivi e criteri della vostra ricerca (in base alla vostra frase):
    • Definite 5 documenti che vi sembrano utili per il vostro lavoro.
    • Per definire se un documento è utile, dovete leggere il titolo, il riassunto (spesso chiamato abstract) e, eventualmente, la conclusione. Facendo così, potrete farvi un’idea piuttosto chiara di come questa risorsa potrà servirvi nel vostro lavoro.
    • Per ognuno dei 5 documenti: 1) sfogliate la bibliografia per reperire gli autori e gli articoli legati al vostro tema; 2) guardate attentamente le espressioni regolari che gli sono associate; 3) cercate il numero di volte che questi documenti sono stati citati (questo numero è precisato in certi strumenti come Web of Science).
  • Avendo fatto questa prima ricerca avrete sicuramente due possibilità:
    • Utilizzare un’altra frase dopo aver migliorato la prima grazie a quello che avete trovato: 5 documenti pertinenti, espressioni regolari, autori che hanno trattato il tema che vi interessa, ecc.
    • Se non siete completamente soddisfatti dalla vostra prima frase: eventualmente ritornate all’attività “Preparare le parole-chiave”. In ogni caso, rivedete la lista di parole chiave, utilizzate le opzioni di ricerca avanzata proposte dallo strumento, cercate un altro strumento di ricerca, ecc.

Riassumendo, ecco i criteri o metodi di cui bisogna tener conto quando si effettua una ricerca d’informazioni:

  • Tenere o rifiutare una pubblicazione a seconda del numero di volte che è stata citata.
  • Tenere o rifiutare una pubblicazione a seconda dell’autore, ovvero identificare se quest’ultimo è un autore di referenza della tematica o del campo.
  • Utilizzare l’abstract, il titolo ecc. di una pubblicazione che ritenete interessante per trovare altre parole chiave.
  • Utilizzare la bibliografia di una pubblicazione per cercare altre pubblicazioni.
  • Cercare sistematicamente delle pubblicazioni che fanno un lavoro di revisione della letteratura.