active

Differenze tra riassumere un documento scritto e fare una sintesi di più documenti Prendere degli appunti

Finalità

Durante i vostri studi dovrete sapere leggere un documento (un libro accademico, un articolo scientifico, un rapporto di ricerca, ecc.) prendendo appunti e identificando le informazioni e le idee più importanti, a seconda dello scopo della vostra lettura di questo documento. Ad esempio: prendere appunti per produrre una sintesi tematica da più documenti non è la stessa cosa che prendere appunti per riassumere un documento scritto.

Prendere appunti dalle proprie letture richiede quindi un metodo di lavoro efficace: bisogna saper leggere i documenti e prendere degli appunti pertinenti.

Questa attività vi aiuterà a sviluppare il vostro metodo per prendere i vostri appunti dopo/durante la lettura:

  1. mantenete un collegamento tra gli appunti e le informazioni originali;
  2. identificate le idee principali dei testi utilizzati;
  3. fate i collegamenti tra diversi autori;
  4. lavorate in modo sistemico;
  5. riutilizzate le vostre note di lettura.
Tappe

Definire la finalità della presa di appunti

Prima di leggere il vostro documento e prendere appunti dovete definire il vostro obiettivo: cosa volete apprendere dalla lettura di questo documento? Ti quali informazioni avete bisogno?

Gli esempi qui di seguito vi mostrano le molteplici finalità possibili di una presa di appunti da una lettura:

  • ricercare un certo tipo d’informazione (per esempio: generalità, dettagli, approfondimenti, etc.)
  • rispondere a domande poste in precedenza ( per esempio: obiettivo del corso, osservazioni o domande poste durante il corso, etc.)
  • sintetizzare una tematica partendo da più documenti
  • comparare il contenuto di un documento con un altro
  • trovare dei dati particolati (date, cifre, schemi, concetti, parole chiavi, etc.)
  • trovare le fonti su un tema (autori, bibliografie, etc.)
  • fare la critica di un articolo
  • riassumere un documento scritto
  • etc.

Di seguito vi proponiamo due esempi: riassumere un documento scritto e sintetizzare una tematica partendo dalla lettura di più testi.

Obiettivo di riassumere

Si tratta di scrivere un testo che generalmente descrive la forma e il contenuto di un discorso, di un evento o di un documento scritto. Il riassunto dice brevemente e nel modo più semplice possibile tutti gli elementi essenziali di un testo. Un buon riassunto dovrebbe quindi consentire alla persona che lo legge di avere un'idea chiara e precisa del contenuto del documento scritto, senza necessariamente averlo letto. Per dire solo l'essenziale, un riassunto dovrebbe descrivere le idee principali in modo ordinato e imparziale. È quindi importante che rispettiate pienamente la visione dell’autore e che non facciate commenti personali. Nel caso in cui sia necessario riassumere un testo argomentativo, il vostro riassunto descriverà solo l'argomentazione che si trova in quel testo, senza difendere o criticare alcuna delle posizioni in esso contenute.

L’ordine dei punti del vostro lavoro dovrebbero essere il seguente:

  1. lettura preliminare senza scrivere nulla: l’obiettivo é semplicemente di farsi un’idea generale del contenuto del testo
  • Occhio critico: se il documento dovesse essere "cattivo" (poco informativo, scarsamente documentato, di parte, ecc.), l'attività non può essere continuata.
  1. seconda lettura più meticolosa: il vostro obiettivo é quello di mettere in evidenza le idee principali, i passaggi significativi, le argomentazioni, etc.
  2. terza fase: la creazione di un documento con le vostre note di lettura vi aiuterà a organizzare le idee estratte dal testo per creare il riassunto. E' in questo foglio che vi suggeriamo di scrivere le vostre note di lettura, cioè le idee che avete trovato nel testo e le annotazioni personali che avete fatto, nell’ottica di fare un riassunto (ad esempio: questa idea è la più importante, quest'altra idea non è così sviluppata, ecc.)
  3. fase quattro: si tratta di scrivere il riassunto. Per fare questo, ovviamente, usate i vostri appunti. Le vostre annotazioni più importanti saranno incluse nel riassunto.

Obiettivo di una sintesi tematica partendo dalla lettura di più documenti

Si tratta di analizzare diversi documenti da un particolare punto di vista, su un particolare tema o su varie questioni. La sintesi è il più delle volte effettuata a partire da più documenti, o addirittura da una grande varietà di fonti, e quindi mira a scrivere un documento veramente nuovo (il punto di vista, il tema o le domande). Il vostro obiettivo é di scrivere una sintesi evidenziando i punti che emergono dalla lettura dei documenti, senza tralasciare le similitudini e le differenze. La sintesi è quindi una ristrutturazione delle idee selezionate nelle vostre note di lettura. Per questo, in questo senso, è un'opera che ha aspetti più creativi del riassunto. Tuttavia, questo compito deve garantire che le idee degli autori siano riportate nel modo più accurato possibile. Inoltre, se decidete di includere alcune delle vostre idee personali, esse dovranno essere presentate nella conclusione della vostra sintesi in modo che non siano mescolate con le idee degli autori dei documenti di base.

L’ordine dei punti del vostro lavoro dovrebbero essere il seguente:

  1. lettura preliminare senza scrivere nulla: l’obiettivo é semplicemente di farsi un’idea generale del contenuto dei testi
  • Occhio critico: se il documenti dovesse essere "cattivi" (poco informativi, scarsamente documentato, di parte, ecc.), l'attività non può essere continuata.
  1. seconda lettura più meticolosa: il vostro obiettivo é quello di mettere in evidenza le idee principali, i passaggi significativi, le argomentazioni, etc.
  2. terza fase: la creazione di un documento con le vostre note di lettura vi aiuterà a organizzare le idee estratte dai testi per creare la sintesi. E' in questo foglio che vi suggeriamo di scrivere le vostre note di lettura, cioè le idee che avete trovato nel testo e le annotazioni personali che avete fatto, nell’ottica di fare una sintesi (ad esempio: questa idea è la più importante, quest'altra idea non è così sviluppata, ecc.)
  3. fase quattro: si tratta di scrivere la sintesi tematica. Per fare questo, ovviamente, usate i vostri appunti.

Similitudini e differente fra scrivere un riassunto e fare una sintesi?

Brassart (1993) spiega che le similitudini fra le due attività sono: « Dans les deux cas, il s’agit de faire bref, de produire un texte écrit qui soit plus court que le matériau donné au départ et qui permettrait à un lecteur pressé de s’approprier l’essentiel du contenu sans devoir s’y référer personnellement » (p. 97).

 

Inoltre, l’autore ci dice le differenze tra i due compiti:

Riassunto: deve essere elaborato partendo da un solo testo. Le idee essenziali sono tratte da esso e riportate nello stesso ordine del testo originale. Riassumere comporta quindi anche la competenza di organizzare il testo. A differenza della sintesi, il riassunto non è una risposta a una problematica - domanda  (Brassart, 1993).

Sintesi: viene elaborato una sintesi partendo da un’insieme di documenti (non necessariamente testi, ma anche immagini, tabelle, poesie, ecc.) La sintesi non rispetta l'organizzazione iniziale dei documenti da elaborare, in particolare perché la sintesi dei documenti ordina gli argomenti rilevanti per la problematica che si desidera sviluppare,.... Di conseguenza, la sintesi potrebbe non rispettare l’ordine delle idee esposta nei documenti di base (Brassart, 1993).