active

Preparare ed animare una presentazione orale

Ecco dei consigli che vi aiuteranno in questa attività. Affinché possiate mettere in pratica questi consigli, sarà importante fare delle prove (attività "Allenarsi a svolgere una presentazione orale").

La respirazione, il ritmo, i silenzi ecc. sono dei fattori molto importanti per curare la vostra espressività
  • Il sito “Prise de parole”, propone una lista di consigli per commedianti, che possono essere interessanti da mettere in pratica durante una presentazione orale. Questa scheda è consacrata all’attenzione da prestare all’espressività orale, ma in questo sito potrete anche trovare dei consigli riguardanti la gestualità, il sorriso, la postura, ecc. Per esempio, questo video da consigli sulla respirazione addominale, che aiuta a parlare meglio e a gestire lo stress: 
  • Gli autori di questo sito sottolineano anche l’importanza del silenzio. Quest’ultimo vi permette di prendere fiato e da anche la possibilità al vostro pubblico di “respirare”. I silenzi non sono negativi ma danno la possibilità di assimilare il contenuto della vostra presentazione.
Prestate attenzione ai tic verbali e al vocabolario utilizzato
  • La pagina web “Réussir une présentation orale” (Gasquet, 2005) (cf Risorse) cita i consigli di Jean-Pierre Léglise : “Les “euh”, “donc” et autres “alors” polluent votre discours. L’orateur en est rarement conscient, mais les auditeurs entendent rapidement ces tics de langage. Pour les corriger, il faut les détecter, grâce à un enregistrement, et s’entraîner”. Registrandovi durante le prove, potrete identificare facilmente i vostri tic verbali ed evitarli durante la presentazione.
  • Gli stessi autori consigliano di utilizzare le pause per eliminare questi tic.
  • Nel suo blog, Nesma Houhou propone l’articolo “Les tics de langages : Comment les éviter lors de votre présentation ?” (2012, 22 novembre) (cf Risorse), in cui impartisce consigli riguardanti i tic verbali.

Evidentemente per curare la vostra espressività orale bisogna fare attenzione anche al vocabolario utilizzato e a come verrà adattato al pubblico. Eviterete così di utilizzare dei termini troppo specifici o troppo tecnici, escludendo delle persone del vostro pubblico (Léglise, in Gasquet, 2005). Potrete trovare più informazioni riguardanti l’adattamento del linguaggio al pubblico nella scheda d’attività “Adattare il contenuto alla situazione della presentazione orale”